Pizzeria Telos.16

whatsapp-image-2017-01-08-at-12-02-07

E’ stata una bella scoperta. Avevo già adocchiato questo locale a Cimitile vicino Nola, a vederlo da fuori era ed è molto carino e finemente ristrutturato, ma quello che non mi spiegavo è perchè avesse sempre quelli interminabili file nei fine settimana. Così mi decido ad andarci, finalmente era giunto il momento di provare TELOS.16 , locale di Antonio Napolitano giovane antiquario di Nola che di punto in bianco decide con di mettersi a vendere pizze.

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-25

Il nome Telios , secondo il Dizionario del Greco Antico significa:

τέλος  [-εος, τό]
sostantivo neutro

1 fine, termina; scopo, oggetto; compimento, adempimento, effettuazione; risultato finale, riuscita, esito, conseguenza
2 avverbialmente si trova spesso
3 numero determinato di soldati, schiera, coorte, corpo, squadrone, squadra; e presso i Romani, legione.

Insomma un nome impegnativo per una semplice pizzeria gestita da un antiquario, un nome che impone impegno e voglia di fare qualcosa di nuovo, di stravolgente di forte e dirompente, il tutto con l’aiuto di un gruppo di Collaboratori, coesi e forti, quasi a formare una Legione.

Appena mi viene portato il menù dal giovane Ivan, arriva il maître Giuseppe Romano, in arte Peppe, a darmi il benvenuto e ad accogliermi come un amico di vecchia data e non semplicemente come un cliente della Pizzeria. La cosa mi da molta gioia e quindi, con la mia famiglia ordiniamo, esattamente: 1 Pizza Pacchetella, 1 Pizza Telios, 1 Pizza carpaccio ( Consigliataci da Peppe) 1 Pizza con patate e salsiccia. Pima però Peppe ci consiglia di assaggiare le patate Riccione Fritte, una tipologia di Patate autoctone, in via di estinzione, in quando sostituite da patate Olandesi, menò ricche di sapore ma decisamente più produttive. Ovviamente accettiamo le Patate e ne apprezziamo la qualità eccelsa oltre che l’ottima cottura.

In attesa delle pizze vado a Conoscere il Pizzaiolo o Pizzaiuolo per dirlo alla Napoletana

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-23

Il giovane Paolo Russo, già pizzaiolo di altre note pizzerie Nolana, guida con fermezza e sapienza il reparto pizzeria, aiutato dai suoi collaboratori. Qui al Telos.16 Paolo ha trovato il suo spazio creativo, qui può fare gli impasti come meglio crede ed utilizzare le migliori farine, perchè il patron Antonio sa di avere a disposizione un ottimo pilota ed è ben lieto di mettergli a disposizione la migliore macchina possibile che in pizzeria significa, farine di qualità e materie prime quali mozzarella, pomodori etc. etc. eccellenti.

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-11-1 whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-11

Arrivano le pizze. La pacchetella è la più semplice, quella dove davvero si valuta la  qualità dell’impasto e la bontà delle materie prime essenziali in pizzeria, ossia mozzarella e pomodoro. Ebbene la Pacchettella del Telos.16 ha superato a pieni voti gli esami, l’impasto è soffice, ben lievitato  con un cornicione gonfio e leggero come una nuvola. La mozzarella è abbondante e di ottima qualità per non parlare degli Ottimi pomodori tagliati a fette ( pacchetelle).

Passiamo alla novità la pizza Carpaccio:

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-11-2

Una pizza bianca con dell’ottima carne di vitello tagliata sottile a mo di carpaccio, della rucola fresca, scaglie di parmigiano e tocco di finezza, grattugiata di scorza di limone. Davvero eccellente.

In ultimo arriva la Telios,16

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-12 whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-10-1

Specialità della casa con pomodorini Rossi, Gialli e con Pancetta, una vera delizia.
Chiudiamo con il Dessert

whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-10 whatsapp-image-2017-01-05-at-11-38-12-1

Prendiamo un Dessert chiamato Ferrero Rochet, anche se secondo me vista la forte presenza di Cioccolato fondente di Ottima qualità io lo avrei chiamato Bacio. Ad ogni buon conto indipendentemente dal nome l’ho trovato estremamente gustoso ed equilibrato ed estremamente ricercato, anche in considerazione del fatto, che siamo in una pizzeria.

Risultato Finale:

promosso

Promosso a Pieni Voti. La pizzeria Telos.16 dopo 8 Mesi di apertura, dimostra di aver centrato il punto, qualità delle materie prime, Staff di qualità e molto coeso tra loro, proprietari giovani ed estremamente lungimiranti, prezzi giusti, considerando la materia prima, ottima scelta di birre artigianali di qualità  e id in fine un Amaro del Vesuvio fatto con 20 erbe segrete che rendono ogni fine pasto un momento da ricordare. Bravi tutti Ragazzi continuate così.

antotagl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Il significato del Nostro Logo

ven Gen 13 , 2017
E’ stata una bella scoperta. Avevo già adocchiato questo locale a Cimitile vicino Nola, a vederlo da fuori era ed è molto carino e finemente ristrutturato, ma quello che non mi spiegavo è perchè avesse sempre quelli interminabili file nei fine settimana. Così mi decido ad andarci, finalmente era giunto […]

Categorie