Pepe in Grani, anche le auto di formula 1 in curva sbandano.

Quando vai da Franco Pepe a Caiazzo, vai nel tempio della pizza, in un luogo magico, dove tutto è  perfetto. Sai da subito, che se non hai prenotato devi attendere, in un vicolo stretto con tantissime altre persone, anzi spesso l’attesa è parte integrante del gusto, perché nell’attesa si fanno nuove amicizie, si creano nuovi dibattiti e si disquisisce sul valore aggiunto dato ad un intera comunità da Franco Pepe. Infatti nei dintorni della pizzeria Pepe in Grani, sono nati Wine-Bar, Gelateria, Pasticcerie, insomma, si può ben dire senza timore di smentite che Pepe in Grani, rappresenta per Caiazzo un vero e proprio Volano Economico, in grado di creare valore aggiunto per chi vi lavora e per l’indotto.

Siamo stati, come sempre facciamo da Pepe in Grandi, senza prenotare e senza farci riconoscere, perché le nostre recensioni debbono essere imparziali e quindi, dobbiamo comportarci come clienti normali, evitando di avere un trattamento di favore.

Abbiamo ordinato un tagliere di salumi del territorio. Un piatto ricco di salumi tipici dal gusto antico.

Le pizze;

Abbiamo preso due pizze al forno e una fritta.

Materia prima utilizzata per la pizza eccellente, prodotti ottimi.

Ma noi siamo qui per provare, soprattutto, il famoso impasto di Pepe, e qui purtroppo ci sono delle noti dolenti, l’impasto non era come sarebbe dovuto essere, ossia non era eccezionalmente leggero e anzi il cornicione era appiccicoso e la pizza risultava pesante. Cose che capitano in qualsiasi pizzeria, ma che non dovrebbero capitare da Franco Pepe, perchè se compri una macchina da formula uno ti aspetti che la stessa non sbandi in curva, almeno che chi la guida non è distratto o distante dal volante.

Purtroppo, Franco Pepe è distante e spesso distratto, dedica il suo tempo ai clienti, soprattutto quelli che già conosce, oppure sta fuori la porta a risolvere le mille diatribe che succedono, dove spesso clienti che attendono da troppo tempo, si lamentano, soprattutto se si vedono sorpassati da clienti che affermano aver prenotato telefonicamente. Insomma Pepe attualmente fa tutto, tranne che il pizzaiolo e spesso è distante dal forno e non sempre riesce a tenere sotto controllo quello che succede. Non diciamo che la pizza non era buona, anzi, era ottima, ma non eccellente. Se vieni a Caiazzo a fare un fila di due ore in un vicolo ti aspetti  l’eccellenza e così non è stato.

antotagl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Uno stoccafisso irresistibile

mer Ott 18 , 2017
Quando vai da Franco Pepe a Caiazzo, vai nel tempio della pizza, in un luogo magico, dove tutto è  perfetto. Sai da subito, che se non hai prenotato devi attendere, in un vicolo stretto con tantissime altre persone, anzi spesso l’attesa è parte integrante del gusto, perché nell’attesa si fanno […]

Categorie