Mar. Ago 11th, 2020

esperienzegolose

solo per veri golosi

Un giorno a Pranzo con lo Chef Francesco Nunziata

Risotrante Attimi By Heinz Beck

Fa parte di:CityLife Shopping DistrictIndirizzo: Presso Centro Commerciale, Piazza Tre Torri C/O C.C, 20145 MilanoOrariAperto ⋅ Chiude alle ore 23

Telefono: 02 4802 9431

Siamo stati ospiti per un giorno dello chef Francesco Nunziata che guida il Ristorante Atttimi By Heinz Beck del City Life di Milano. Il design degli ambienti è spartano ma elegante, in fondo si tratta di un Bistrot. Cosa bella e che ho molto apprezzato è stato l’angolo Gourmet, un angolo a parte con bagni propri, fatto apposta per evitare che il cliente del ristorante gourmet si trovi mischiato nella calca del Centro Commerciale o nel Bistrot. Bellissima la cucina a vista, grande, spaziosa e molto luminosa. I ragazzi al suo interno, tutti belli, puliti ed eleganti, ma soprattutto abbiamo apprezzato il fatto che uno Chef poco più che trentenne avesse a disposizione una brigata di ragazzini giovani, ma pieni di entusiasmo.

Ma veniamo al motivo per cui ci siamo diretti fino a Milano, assaggiare la cucina di questo giovane Chef di cui tanto ci hanno parlato.

Francesco Nunziata è uno chef campano di S. Gennaro Vesuviano ha frequentato al scuola alberghiera di Ottaviano, fin da ragazzo ha lavorato con diversi chef bravi, sino ad approdare alla corte di Heinz Beck che da bravo ed esperto maestro ne ha colto subito le qualità tenendolo al suo fianco e crescendolo, fino ad affidargli la guida della cucina di Attimi a Fiumicino e poi qui a Milano

Eccoci, finalmente seduti al tavolo con lo Chef. Non è stata una visita a sorpresa e in incognito come siamo abituati a fare, ma il fatto che lo chef stia a tavola con noi, ci permette di misurare la capacità della sua brigata di operare anche in sua assenza. ( Uno chef è bravo quando la brigata opera in piena autonomia anche quando lui è assente)

Partiamo dall’antipasto:

Tartare di Ricciola, purea di cachi, yogurt di cetriolo e olive taggiasche disidratata: L’eleganza della ricciola cruda ben si sposa con l’aspro dello yougurt e il dolce del Cachi, in un mondo che non ha più mezze stagioni, il frutto principe dell’inverno il cachi contribuisce all’esaltazione della ricciola, il tutto arricchito dall’aspro-amaro, tipico dell’oliva tagiasca che essendo disidrata dona anche quella immancabile nota di croccantezza di cui il piatto aveva assolutamente bisogno.

Carpaccio di manzo marinato al caffè con funghi chiodini crudi, porcini liofilizzati, nocciola e topinambur: Il carpaccio di manzo di altissima qualità viene messo in rilato dalla crema di Nocciola, i funghi porcini e chiodini accompagnano il piatto con eleganza e senza mai coprire gli altri sapori, il topinanbur con le sue proprietà antiossidanti e la sua ricchezza di fibre serve sia per dare croccantezza che per rendere eccellente questo piatto dal punto di vista nutrizionale.

Saccottino di burrata, pesto leggero, polvere di pomodoro liofilizzata su fonduta di parmigiano: C’è poco da fare i primi di Heinza Beck e di chi ha imparato da lui come Francesco, sono sempre un esperienza eccezionale, sia per la vista che per il gusto. In questo caso i saccottini, fatti con una meravigliosa pasta all’uovo erano felicemente sposati con il pesto leggero e la polvere di pomodoro, il tutto appoggiato su una meravigliosa crema di parmigiano, che serviva ad arricchire ulteriormente il piatto nel suo insieme. Un piatto equilibrato, dove i gusti si fondono con eleganza e sapienza.

Tiramisù con salsa inglese al caffè cremoso al caffè e gelato al mascarpone: Il tiramisù è il dolce di casa per eccellenza, ma qui acquista una veste nuova, la crema è nascosta in un o scrigno di cioccolato e la crema al caffè freddo viene versata con un una macchinetta del caffè che serve non solo per fare scena ma anche e soprattutto per garantire la freschezza della crema stessa. Il gusto è superlativo, l’inversione degli ingrendienti serve per esaltare i vari sapori e metterli in evidenza. Perfetto.

Cremoso alla nocciola con cioccolato soffiato, pralinato alla nocciola, cioccolato temperato e gelato al mascarpone: L’armonia degli ingredienti, la bellezza estetica del piatto e la delicatezza del cioccolato rendono questo piatto una vera è propria delizia per il palato.

Concludendo: Attimi è un vero e proprio tempio della democrazia del palato, uno dei pochi posti al mondo dove con 36 euro puoi mangiare un antipasto un primo e un dessert, cucinate da uno chef gourmet, secondo le regole gourmet. La cucina stellata per tutte le tasche. Ma se poi in un occasione speciale, volete vivere un esperienza gourmet completa, allora non dovete fare altro che addentravi di qualche metro nel bistrot per ritrovarvi in un angolo appartato dedicato a voi. Le degustazioni vanno a tempo, 30 o 60 minuti. Più tempo avete più cose degusterete, perchè gli Attimi possono diventare minuti e lasciare ore di ricordi indelebili di un esperienza gastronomica fantastica.

Grande Chef Francesco Nunziata, ci ha deliziato con le sue creazioni gastronomiche e ci ha dimostrato, stando seduto al nostro fianco, che la brigata lo segue diligentemente anche quando lui non è fisicamente presente in cucina. Come diceva una pubblicità un tempo “la potenza è nulla senza controllo”. Inutile ribadire che la mano di Heinz Beck la si sente nei menù e nell’interpretazione degli stessi. Complimenti a tutti.

Un posto dove assolutamente dovete venire a vivere un esperienzagolosa